Servizio sostitutivo di mensa – Ritardi nell’attribuzione dei “buoni pasto” Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
Active Image
SEGRETERIA PROVINCIALE

Al Signor Questore di Torino

Egr. Sig. Questore,

l'articolo 35 del  D.P.R. n. 254/1999 ha introdotto la possibilità di erogare il "buono pasto giornaliero" (ticket), qualora nella sede di servizio sia presente una struttura di mensa alla quale non risulti oggettivamente possibile accedere per motivi logistici o di servizio e non sia altresì possibile stipulare convenzioni con esercizi privati di ristorazione; o ancora nel caso in cui gli orari di chiusura della mensa non consentano al personale, in relazione all'orario di servizio svolto, di fruire della mensa medesima, compreso il caso in cui il dipendente potrebbe fruire del "sacchetto viveri", che gli dovrà essere fornito solo su sua.

Ebbene, proprio per la finalità per cui questi vengono erogati, risulta inaccettabile che vi siano dei ritardi significativi nell'accreditamento degli stessi. Parliamo, di ritardi semestrali, in ultimo infatti, nel mese di dicembre 2020 sono stati accreditati i "ticket" relativi alla mensilità di giugno 2020.

 Nel segnalare quanto la situazione in essere, non possa più essere giustificabile con la consueta decantata "carenza di fondi", in ragione del disagio patito dal personale impegnato nei diversi servizi essenziali per il mancato notevole reintegro economico, che influisce sui budget familiari del personale, si richiede un urgente intervento, affinché possano essere ridotti al minimo i tempi di erogazione di quanto dovuto, colmando l'evidente inefficienza amministrativa di fatto persistente. 

Confidiamo, che si possa sensibilizzare il riallineamento dell'erogazione nei tempi dovuti.

Torino, 03 marzo 2021.

 
Pros. >
reale_mutua_banner_300x200.jpg
auto_giannini.png
universit_rid.jpeg

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi