TORINO SIULP NEWS

siulp_logo_piccolo.jpg

INTERVISTA SIG. QUESTORE  DI TORINO - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

MISCELA ESPLOSIVA PER IN NOSTRO PAESE - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

IMPROCRASTINABILE L'AUMENTO DEL PERSONALE POLIZIA A TORINO - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

E VENNE L'ORA DELLO STATO DEMOCRATICO - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

TEST SIEROLOGICI AL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

COVID 19 - BANCA DATI SOGGETTI POSITIVI

 

siulp_logo_piccolo.jpg

  CURE SANITARIE PER TUTTI - COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

 

siulp_logo_piccolo.jpg

CONVENZIONI CON CENTRO MEDICO IGEA // REALE MUTUA E NOIPA // CENTRO OLISTICO HARMONIAI

 
E venne l'ora dello Stato democratico Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
Active Image
SEGRETERIA PROVINCIALE
COMUNICATO STAMPA

Dichiarazione del Segretario del SIULP di Torino Eugenio Bravo in merito all'esecuzione delle misure cautelari adottate nei confronti di facinorosi prevaricatori e in merito allo sgombro degli attivisti antagonisti No Tav, acquartierati nell'area Mulini di Giaglione.

Mesi di indagini, di monitoraggi e di infaticabile lavoro della DIGOS di Torino, hanno consentito all'Autorità Giudiziaria di emettere 19 misure cautelari, nei confronti di antagonisti di Askatasuna, alcune con l'obbligo di permanenza presso il proprio domicilio.
Un'operazione che contraddistingue meritevolmente i vertici della Questura di Torino e fa onore alla professionalità della Polizia di Stato. Finalmente, continua Eugenio Bravo, si agisce per fare giustizia avverso le violente intolleranze di delinquenti seriali antidemocratici.

Le continue aggressioni, auspica Eugenio Bravo, possano trovare legittimi riscontri attraverso l'adozione di giuste sanzioni penali, che siano d'esempio per tutti.
Fare giustizia per i fatti accaduti è dare giustizia a chi ha subito violenze e prevaricazioni semplicemente perché, riconoscendosi nell'alveo politico di destra, voleva esprime pubblicamente un differente punto di vista, è indispensabile per riaffermare la libertà di pensiero. Una risposta chiara e inequivocabile contro coloro che predicano il paradosso della democrazia propugnando la libertà del pensiero unico; un segnale si spera, che non sia solo repressivo ma anche educativo.
Significativa e lungimirante altresì, continua Eugenio Bravo, è l'operazione di sgombero dei soliti "irrequieti" antagonisti No Tav che con azioni di guerriglia interpretano in modo singolare il senso dello Stato democratico che, secondo il loro irriducibile pensiero, diventa repressivo soltanto quando agisce per raffrenare l'odio e la violenza messa in pratica ormai da decenni da questi "eroici" pseudo partigiani, la cui unica resistenza è quella che impunemente esercitano contro lo Stato di diritto.
Purtroppo, anche oggi, dobbiamo constatare il ferimento di due poliziotti ai quali va la nostra solidarietà.
Si deve evidenziare, un chiaro cambio di passo da parte della Questura di Torino che, grazie ai suoi eccellenti poliziotti, merita il plauso del Siulp e di tutti coloro che hanno a cuore la democrazia e la legalità

Torino, 24 luglio 2020

 
< Prec.   Pros. >
reale_mutua_banner_300x200.jpg
auto_giannini.png
universit_rid.jpeg

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Torino Notizie

Città di Torino

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi