TORINO SIULP NEWS

siulp_logo_piccolo.jpg

ASSEMBLEA GENERALE SIULP - 22 MAGGIO 2019

 

siulp_logo_piccolo.jpg

PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI CITTADINI PIEMONTESI - CONFERENZA STAMPA CONGIUNTA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

ASSOLUZIONE ESPONENTI ANTAGONISTI - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

NUOVA OCCUPAZIONE DA PARTE DI ANTAGONISTI - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

ENNESIMA VIOLENZA SESSUALE - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

DICHIARAZIONE SUL TASER - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

CLAVIERE, UN SERVIZIO IMPOSSIBILE - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

MINISTRO DELL'INTERNO IN DIVISA - COMUNICATO STAMPA

 
Servizio ai Seggi Elettorali: l'abbandono dello Stato - Comunicato Congiunto Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
Active Image
SEGRETERIA PROVINCIALE

COMUNICATO CONGIUNTO

SIULP - SAP

Che la crisi economica si riverberi su tutto ciò che rappresenta lo Stato è fuor di dubbio.

E, ancora una volta si è persa una occasione per fare bene e dimostrare che l'Amministrazione ha cura del personale; istituzionalmente dovrebbe essere così ma nell'immaginario collettivo non lo è normalmente e, purtroppo, questa tornata di elezioni amministrative locali ed in particolare quelle svoltesi a Torino ci hanno dimostrato una volta di più che i così detti malpensanti tali non sono ed al più possono definirsi realisti.

Ai colleghi in servizio di Vigilanza ai seggi sono stati dati i generi di conforto per l'.O.P., è stata data una brandina: niente lenzuola (neanche di carta), niente cuscino, niente coperta.

Noi crediamo che l'istituzione sia essa ministeriale o comunale, debba provvedere al vitto ed all'alloggio ed in tale contesto anche agli effetti letterecci, fosse anche solo per una questione igienica.

Quantomeno ci si aspetterebbe che qual ora l'Amministrazione non sia in grado di fornire quanto previsto, questa preavvisasse il personale affinché i colleghi siano in grado di fare fronte direttamente alla problematica, come purtroppo ultimamente troppo spesso accade, reperendo quanto necessario al corretto svolgimento del servizio con mezzi propri.

E sì! Perché i così detti effetti letterecci sono funzionali al servizio per un adeguato recupero psico- fisico che è condizione necessaria al corretto svolgimento di un servizio continuativo, quale è quello di vigilanza seggi che si è svolto in Torino per tre giorni consecutivi.

Non preoccuparsi che il personale possa recuperare quel minimo di efficienza fisica per svolgere adeguatamente il servizio di vigilanza anche il secondo ed il terzo giorno di servizio, vuol dire non preoccuparsi del servizio stesso e che questo possa essere svolto adeguatamente. Tutto questo denota finanche uno scarso interesse per la sicurezza dello stesso personale.

Quello che ci dispiace oltre al grave disagio ed alle condizioni inaccettabili in cui i colleghi sono stati costretti a svolgere il servizio di Vigilanza Seggi a Torino (domenica notte a 13 gradi) è che, casomai avessimo avuto bisogno di una riprova, il sospetto di un "nuovo corso" che pare più interessato all'apparenza che alla sostanza diventa certezza nel momento in cui trova sempre nuove conferme.

Aggiungiamo nel novero delle "attenzioni" riservate al personale la decisione di mantenere in attività le navette, dedicate ad accompagnare i colleghi da e per i seggi, fino alle ore 18 odierne. Chi ha finito in tempo bene; gli altri, se pur accompagnati ai seggi dalla navetta sabato scorso, hanno dovuto arrangiarsi mendicando passaggi o facendosi venire a recuperare da familiari e amici.

Tale consolidato modo di fare è significativo di uno Stato di abbandono e una amministrazione poco attenta a dinamiche lavorativa che riguardano le condizioni di servizio dei poliziotti.

Ancora una volta si è persa un'occasione per fare bene e confidiamo, vivamente, che tra 15 giorni l'Amministrazione dimostri più cura del personale.

Torino 6 giugno 2016

 
< Prec.   Pros. >
auto_giannini.png

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Torino Notizie

Città di Torino

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi