TORINO SIULP NEWS

siulp_logo_piccolo.jpg

DINIEGO SOLIDARIETA' VERSO FDO A SETTIMO TORINESE

 

siulp_logo_piccolo.jpg

LA CRITICITA' DEI NUOVI DISTINTIVI DI QUALIFICA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

ASSEMBLEA GENERALE SIULP - 22 MAGGIO 2019

 

siulp_logo_piccolo.jpg

PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI CITTADINI PIEMONTESI - CONFERENZA STAMPA CONGIUNTA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

ASSOLUZIONE ESPONENTI ANTAGONISTI - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

NUOVA OCCUPAZIONE DA PARTE DI ANTAGONISTI - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

ENNESIMA VIOLENZA SESSUALE - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

DICHIARAZIONE SUL TASER - COMUNICATO STAMPA

 
quell’insostenibile “olezzo” dell’essere.. ” poliziotto dell’U.P.G.” Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
siulp_logo_nuovo.jpgDocumento del Segretario Generale Provinciale
Eugenio A. BRAVO

AL SIGNOR QUESTORE di T O R I N O
Egr. Sig. Questore,

nel parafrasare una canzone di Antonello Venditti, siamo nuovamente a segnalare quanto già in passato ha visto il nostro continuo interessamento ed ha portato a lavori che sembravano dovessero aver risolto gli annosi problemi degli spogliatoi U.P.G. di via Tirreno.

Evidentemente gli interventi tecnici sono stati fallimentari.

I locali spogliatoio sono i locali "intimi" dove i colleghi delle volanti "depositano" i propri indumenti (uniformi ed abiti civili) e non può più essere che nei medesimi luoghi si percepisca olezzo insostenibile che impregna appunto anche le uniformi degli operatori. Un poliziotto delle volanti, prima immagine della nostra Amministrazione al cittadino che chiede aiuto, sicuramente non può trovarsi in difficoltà quando, iniziando il proprio turno si trovi a prelevare indumenti lasciati in locali colmi di odori provenienti dagli scarichi.

Gli stessi odori raggiungono anche i locali superiori, che in qualità di luogo di lavoro, impongono la permanenza continua negli stessi da parte del personale che si trova pertanto costretto ad espletare il proprio turno di servizio continuativamente in ambienti impregnati degli odori fatiscenti.

In sede di D.L.vo 81/08, non sono stati segnalati rischi per la salute ed eventualmente inseriti da parte della S.V. nel previsto Documento di Valutazione dei Rischi. Ma qualcuno avrà effettivamente valutato se la situazione dei locali possa arrecare danni alla salute dei lavoratori? Questa O.S. si chiede se la tutela della stessa salute dei lavoratori debba esclusivamente passare per il tramite di valutazioni, segnalazioni, denunce e sopralluoghi, con procedure di intervento tecnico, le cui segnalazioni e risoluzioni tra provveditorato alle OO.PP., Questura e Servizio Tecnico-Logistico e Patrimoniale (competente per gli interventi sulla struttura di Via Tirreno) si rincorrono per tempi troppo lunghi.

In altra sede (riunione ex art. 35 D.L.vo 81/08) il nostro Rappresentante per la Sicurezza dei

Lavoratori, chiese di valutare l'utilizzo dello strumento della "somma urgenza" per tutte le problematiche che investono la salute dei poliziotti di Torino e provincia.

In questa occasione, questa O.S. non vuole più ribadire richieste gentilmente annotate e stimate, ma evidentemente poco efficacemente ascoltate.

Alla S.V. la più completa valutazione della problematica, rappresentando che questa O.S., non potrà che dar legittimo ascolto e fornire ogni utile strumento a tutti quei colleghi delle volanti che troppo spesso, per spirito di servizio, abnegazione ed adattamento, fanno fronte alle problematiche del proprio lavoro "fuori" dai propri uffici. Almeno all'interno degli stessi locali vogliamo dignità, pulizia, decoro e soprattutto salubrità.

Cordiali saluti.

Torino, 5 aprile 2016

 
< Prec.   Pros. >
auto_giannini.png

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Torino Notizie

Città di Torino

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi