Ancora una volta è di scena la professionalità delle Forze dell' Ordine Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
Active Image
SEGRETERIA PROVINCIALE

DICHIARAZIONI DEL SEGRETARIO GENERALE DEL SIULP DI TORINO EUGENIO BRAVO.

Attendavamo la fine della "tre giorni torinese" e adesso possiamo dire che la Questura di Torino ha affrontato con professionalità, un vero e proprio tour de force nella tre giorni di manifestazioni e summit. Non possiamo non osservare, in tutta obiettività, la capacità con cui si è contraddistinta la professionalità dei poliziotti e delle Forze dell'Ordine in generale.

Le manifestazioni o i cortei svoltesi nelle giornate del 16/17/18 ottobre nella città di Torino ed in particolare quelle dirette a sensibilizzare il vertice dei Ministri del Lavoro dei Paesi europei, avrebbero potuto concludersi con incidenti e drammatiche violenze, mettendo a rischio i manifestanti pacifici e a dura prova la serenità dei cittadini torinesi.
Se era indubbiamente pacifica e carica di significato la manifestazione  organizzata dalla FIOM, i professionisti del disordine presenti nel corteo studentesco del 17 ottobre, dopo essersi infiltrati nella manifestazione dei lavoratori, ha intaccato  la manifestazione stessa coinvolgendo, loro malgrado, i lavoratori della FIOM nei tafferugli, provocati ad arte da violenti "guastatori" che nulla avevano a che fare con questi lavoratori, attaccando le Forze dell'Ordine attraverso incursioni mirate e bombe carta.
 
L'alto senso di responsabilità e lo spirito di sacrificio delle Forze dell'Ordine, dal primo all'ultimo dei poliziotti, impiegati per molteplici ore (anche 12 ore) in servizi di contenimento e di resistenza contro le frange antagoniste e insurrezionaliste, ha consentito di limitare fino a placare, gli attacchi sfrenati e violenti di un manipolo di esaltati facinorosi. Il lancio dei lacrimogeni contro le aggressioni di violenti estremisti si rendeva necessario al fine di non compromettere la sicurezza dei poliziotti e dei manifestanti. Il furgone sequestrato agli antagonisti e carico di pietre, san pietrini, mazze e bombe carta, è la inequivocabile dimostrazione di come l'organizzazione di questi violenti era preordinata a creare disordini ed incidenti. 

Purtroppo questa operazione di polizia non è passata in modo indenne, ma il Vicario del Questore, funzionari ed altri graduati e Agenti di polizia sono stati feriti. A loro il Siulp esprime la più grande solidarietà, ringraziando tutti i colleghi per il lavoro svolto con abnegazione e senso del dovere. 

Ancora una volta le Forze dell'Ordine si sono contraddistinte nel delicato servizio di OP mostrandosi all'altezza della situazione per quanto difficile e pericolosa ed il cui merito va senza dubbio alla capacità tecnica-operativa del Signor Questore di Torino.

Torino, 18 ottobre 2014
 
< Prec.   Pros. >
LAUREARSI A TORINO
CON IL SIULP
linkcampus1.jpg
auto_giannini.png

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi