SICUREZZA: SIULP, bene, se concreto impegno Ministri per anticipo sblocco stipendiale Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
Active Image
SEGRETERIA NAZIONALE

Le dichiarazioni del Ministro Pinotti, secondo le quali insieme agli altri Ministri interessati sta operando per anticipare l'eliminazione del blocco stipendiale per gli appartenenti al Comparto sicurezza e difesa ‐ la cui scadenza naturale è prevista per fine anno ‐ sono il segnale che le donne e gli uomini in uniforme attendono con sofferenza ma anche con compostezza ormai da cinque anni durante i quali, è bene ribadirlo hanno continuato, in modo responsabile e con alto senso dello Stato oltre che con incondizionato spirito di abnegazione, a garantire la sicurezza e la difesa delle Istituzioni in ogni angolo del Paese.

Lo afferma Felice ROMANO, Segretario Generale del SIULP nel commentare l'intervento del Ministro della Difesa durante il question time odierno alla Camera dei Deputati.
Speriamo, sottolinea il leader del SIULP, che queste dichiarazioni siano accompagnati da fatti concreti del Governo attraverso l'approvazione di un decreto che dia attuazione all'anticipo dello sblocco del tetto salariale atteso che le risorse per fare questa operazione sono state rinvenute all'interno delle Amministrazioni e che erano già destinate al personale.
Il SIULP, conclude Romano sta lavorando da tempo con l'Amministrazione per dare risposta a questa situazione che, oltre a minare l'operatività delle Forze di Polizia ha generato una situazione penalizzante e demotivante per chi, per soli 1330 euro serve il proprio Paese sino all'estremo sacrificio.

 

DIFESA: PINOTTI, IMPEGNO GOVERNO PER SBLOCCO STIPENDI ENTRO AUTUNNO

Roma, 23 lug. (Adnkronos) - "Mi sto adoperando per lo sblocco stipendiale consapevole che colpisce fortemente il personale del comparto sicurezza e difesa verificando la possibilità di un suo anticipo rispetto alla sua naturale scadenza di fine anno".

Lo annuncia il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, durante il ‘question time' nell'aula della Camera dei Deputati assicurando che il
governo sta lavorando per lo sblocco degli stipendi del personale militare prima del 31 dicembre, entro il prossimo autunno.

"Il comparto - prosegue il ministro della Difesa - presenta profili di specificità che amplificano gli effetti del blocco stesso. In primo luogo il personale nella prospettiva di una progressione gerarchica consegue retribuzioni che sono inizialmente basse in relazione ai compiti assolti che aumenteranno nel tempo. Se l'aumento non si verifica il trattamento economico permane insufficiente e inadeguato".

"Sto lavorando insieme agli altri ministri interessati - sottolinea il ministro - alla ricerca di risorse disponibili impiegabili per l'anticipazione dello sblocco sin dal prossimo autunno".

SICUREZZA: SIULP, SU SBLOCCO STIPENDI DA PINOTTI UN SEGNALE ATTESO
Roma, 23 lug. (Adnkronos) - "Le dichiarazioni del Ministro Pinotti, secondo le quali insieme agli altri ministri interessati sta operando per anticipare l'eliminazione del blocco stipendiale per gli appartenenti al Comparto sicurezza e difesa - la cui scadenza naturale è prevista per fine anno - sono il segnale che le donne e gli uomini in uniforme attendono con sofferenza ma anche con compostezza ormai da cinque anni durante i quali, è bene ribadirlo hanno continuato, in modo responsabile e con alto senso dello Stato oltre che con incondizionato spirito di abnegazione, a garantire la sicurezza e la difesa delle Istituzioni in ogni angolo del Paese". Lo afferma Felice Romano, Segretario Generale del sindacato di polizia Siulp, nel commentare l'intervento del Ministro della Difesa durante il question time alla Camera dei Deputati.
"Speriamo -sottolinea il leader del Siulp- che queste dichiarazioni siano accompagnate da fatti concreti del Governo attraverso l'approvazione di un decreto che dia attuazione
all'anticipo dello sblocco del tetto salariale atteso che le risorse per fare questa operazione sono state rinvenute all'interno delle amministrazioni e che erano già destinate al personale".
Il Siulp -conclude Romano- sta lavorando da tempo con l'amministrazione per dare risposta a questa situazione che, oltre a minare l'operatività delle Forze di Polizia ha generato una situazione penalizzante e demotivante per chi, per soli 1.330 euro serve il proprio Paese sino all'estremo sacrificio".

Sicurezza: Siulp; bene Pinotti su sblocco stipendi,ora fatti
(v. "Sicurezza: Pinotti, sforzo anticipo sblocco.." delle 15.34)
(ANSA) - ROMA, 23 LUG -"Le dichiarazioni del Ministro Pinotti, secondo le quali, insieme agli altri ministri interessati, sta operando per anticipare l'eliminazione del blocco stipendiale per gli appartenenti al Comparto sicurezza e difesa, sono il segnale che le donne e gli uomini in uniforme attendono con sofferenza ma anche con compostezza ormai da cinque anni".

Lo afferma Felice Romano, segretario generale del sindacato di polizia Siulp .
"Speriamo - prosegue Romano - che queste dichiarazioni siano accompagnate da fatti concreti del Governo attraverso l'approvazione di un decreto che dia attuazione all'anticipo dello sblocco del tetto salariale atteso che le risorse per fare questa operazione sono state rinvenute all'interno delle Amministrazioni e che erano già destinate al personale".

 
< Prec.   Pros. >
LAUREARSI A TORINO
CON IL SIULP
linkcampus1.jpg
auto_giannini.png

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi