A Caltavuturo, Siulp e Comune ricordano le vittime delle stragi di Capaci e Via D’Amelio Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
Active Image
SEGRETERIA NAZIONALE

Ricordo dei caduti delle stragi di di Capaci e di via D'Amelio" è il tema della tavola rotonda che si terrà alle 10.30 di sabato 12 luglio, all'interno del Parco delle rimembranze di Caltavuturo.

Un momento dedicato alle vittime del 23 maggio e del 19 luglio 1992, facente parte di un progetto, in fase di definizione, voluto dalla locale amministrazione comunale di concerto con il Siulp di Palermo. Per l'occasione una scultura, a firma di Letizia Li Puma, sarà posizionata all'ingresso del teatro comunale, già intitolato a Paolo Borsellino.

Ad aprire i lavori, saranno il primo cittadino, Calogero Lanza, e Giovanni Assenzio, segretario provinciale del Siulp Palermo, sottolineando il fatto che la cittadina madonita non è nuova a iniziative legate alla legalità e al ricordo delle vittime di mafia.

Già in passato, infatti, l'amministrazione comunale aveva intitolato una piazza a Emanuela Loi, la giovane poliziotta morta nell'esplosione del 19 luglio 1992 insieme ai colleghi Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina,  Vincenzo Li Muli e Claudio Traina, gli angeli custodi del giudice Paolo Borsellino.

«Siamo sempre più convinti che il ricordo e il sacrificio dei nostri colleghi e dei magistrati, vittime di mafia, non possa essere legato solo alle commemorazioni ufficiali, dove le partecipazioni diventano passerelle mediatiche. La memoria - afferma Giovanni Assenzio - deve essere alimentata quotidianamente, ma gli incontri e i dibattiti fuori dai circuiti ufficiali sono necessari per tenere sempre alta l'attenzione. La mafia può e deve essere sconfitta solo se il concetto di legalità diventa patrimonio dell'intera collettività».

All'incontro di sabato, occasione per ricordare anche i magistrati Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, gli agenti di scorta Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco DiCillo, parteciperanno: il Questore di Palermo, Maria Rosaria Maiorino; l'assessore regionale alla Sanità, Lucia Borsellino; il Segretario nazionale del Siulp, Vittorio Costantini; la presidente della Quarto Savona 15, Tina MontinaroGiovanni Pagano, coordinatore provinciale di Libera Palermo; l'onorevole del Pd, Teresa PiccioneSalvatore Scelfo, della Filca Cisl. Chiuderà i lavori Felice Romano, segretario generale nazionale Siulp.

 
< Prec.   Pros. >
LAUREARSI A TORINO
CON IL SIULP
linkcampus1.jpg
auto_giannini.png

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi