Solidarietà della Segreteria Provinciale Siulp al Segretario Sez. UPGSP Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
Active Image
SEGRETERIA PROVINCIALE

AL SEGRETARIO DI SEZIONE UPGSP

Caro Marco, 

il Segretario Generale e la Segreteria Provinciale, in merito alla lettera inviata dal SIAP che con arroganza e supponenza risponde alla tua missiva, con la quale più che legittimamente chiedevi conto di alcune illazioni concernenti l'UPGSP di cui sei il diretto rappresentante dei lavoratori iscritti al Siulp, ti inviano tutta la nostra solidarietà pronti a qualunque forma di tutela, affinché tu, come tutti i poliziotti possiate essere in grado sempre e ovunque di esprimere liberamente il proprio pensiero sindacale, senza per questo essere oggetto di ridicolo sarcasmo.

Per il Siulp, come tu ben sai, tutti, a prescindere dalle cariche sindacali, devono avere il diritto di parlare in libertà e serenità, nel rispetto della dignità della persona. Dignità che ancora oggi, purtroppo, non tutti ancora conoscono bene ma che, al contrario, con grave leggerezza, per non dire limiti culturali, scherniscono. 

La nostra solidarietà è quella di tutti i colleghi, iscritti e non, a cui sta a cuore prima di ogni cosa la persona, il collega ed infine il rispetto per chi come te assolve un servizio per i diritti dei poliziotti.

La tua esemplare tolleranza e comprensione per chi ti vorrebbe ridicolizzare ti fa onore, come la tua caparbia determinazione a difendere i colleghi dell'UPGSP.

Caro Marco, hai osato con estrema fermezza che ti contraddistingue, chiedere semplicemente chiarezza di alcune considerazioni espresse nel documento SIAP. 

Hai osato cercare un dialogo con il Segretario del SIAP che, forse non abituato al contraddittorio, l'unica cosa che ha saputo far capire a tutto il "mondo" e con mediocre sarcasmo, che a lui proprio non interessa parlare con un collega sconosciuto, che non è al suo livello, e poco importa se nella tua lettera ti sei chiaramente firmato. Le tue legittime perplessità sono state con incredibile supponenza per chi dovrebbe ascoltare tutti i lavoratori a prescindere dalle sigle sindacali, snobbate e derise da questi campioni della libertà, il cui unico affanno è quello di mortificare la tua figura di sindacalista del Siulp.

Nella loro visione contorta delle cose, non riescono nemmeno a comprendere come mai all'UPGSP, la contezza di molti colleghi che vorrebbero venire alle Volanti, è conosciuta, questa sì, anche dai muri ma preferiscono sognare oscure manovre ordite non si sa bene con chi.

Hai ragione Marco, inutile perdere tempo soprattutto con chi ritiene di avere la verità in tasca su tutto e per tutti e che guarda caso, dopo che il Siulp ha rappresentato la necessità di maggiore equità e trasparenza relativamente all'impiego dei colleghi presso i seggi elettorali e soprattutto per gli Ispettori impiegati nelle convenzioni, si è scatenato l'impeto, quasi in forma di autotutela, del Siap.

Ma, senza inutili proclami e roboanti paroloni che piacciono molto ad altri, andremo a vedere fino in fondo chi veramente lavora per il rispetto delle regole che prediligono i criteri di solidarietà ed equità nei diversi uffici di Polizia, a cominciare dai servizi di O.P., gli accompagnamenti, l'impiego nei seggi elettorali, gli straordinari emergenti e quant'altro, rendendo pubbliche  le eventuali contraddizioni che potranno emergere e che sono, parafrasando il Siap, rappresentative di regni e regnanti. 

Ci piace pensare che i colleghi iscritti al Siap, che sappiamo essere persone serie ed obbiettive, possano valutare in piena libertà la risposta data da chi li rappresenta.

Cercare di ridicolizzare un sindacato o un suo dirigente perché esprime un libero punto di vista senza mai, ribadiamo, mancare di rispetto verso alcuno, significa ridicolizzare la vera libertà, qualificando negativamente chi si avventura in questa china, 

Grazie per il tuo impegno Marco e sebbene qualcuno si affanni, oggi, anche grazie a te, il Siulp è ancora più forte ed i colleghi che credono nella democraticità della Polizia di Stato e nella libertà vera e non quella a convenienza, sono ancora più forti.  

Un abbraccio.

Torino, 21 maggio 2014

 LA SEGRETERIA PROVINCIALE

 
< Prec.   Pros. >
reale_mutua_banner_300x200.jpg
convenzione_unimercatorum_siulp_2021.jpg

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi