Comunicato Siap 15 maggio su Mobilità Interna UPG Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   
siulp_logo_piccolo.jpg
Segreteria Sezionale
Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico
 
Al Signor Dirigente l'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico - Torino
Al Signor Segretario Generale Provinciale S.I.U.L.P. di Torino
Al Signor Segretario Generale Provinciale S.I.A.P. di Torino

 

Oggetto: Comunicato Segreteria Provinciale Siap del 15 maggio '14. Mobilità interna verso l'Ufficio Prevenzione Generale. Istituzione graduatoria.

Spettabile Dirigente, abbiamo preso conoscenza del comunicato della Segreteria Provinciale del S.I.A.P di Torino, in merito alla mobilità interna verso l'Ufficio Prevenzione Generale e nella mia qualità di Segretario Sezionale S.I.U.L.P dell'U.P.G.S.P. di Torino non sono a conoscenza di condotte che in qualsiasi maniera possano riconoscersi in quelle espresse dal comunicato in oggetto, ma sono parte interessata a conoscerle essendo il S.I.U.L.P. il sindacato più rappresentativo della Questura e del U.P.G.S.P.

Il mio invito è rivolto in primis al collega del S.I.A.P., se quanto da egli denunciato rispondesse al vero, saremmo i primi interessati e danneggiati e fin d'ora do la mia piena disponibilità ad intraprendere iniziative comuni sia sindacali che giurisdizionali, e secondariamente a Lei in qualità di Dirigente, qualora le risulti veritiero quanto denunciato.

L'estensore del comunicato lascia intendere di essere a conoscenza di specifici episodi e condotte "pratiche intimidatorie ed arroganti che rasentano l'estorsione", "viene palesemente richiesta l'iscrizione sindacale a fronte della promessa di trasferimento presso l'U.P.G". Promessa di trasferimento o promessa di interessarsi, per quanto possibile, al trasferimento? Frasi che sembrano denunciare notizie di reato o solo illazioni per sentito dire? "l'Amministrazione stessa predisponga contro misure che pongano fine a tale, vera o millantata, capacità di ingerenza nella mobilità verso l'U.P.G."

La tecnica utilizzata per confezionare il documento e quella del dire e non dire o forse del sentito dire: dice ma si riserva riferendosi ad episodi che potrebbero essere veri o anche millantati. La finalità del documento ai nostri occhi appare piuttosto quella di voler fare illazioni, con vecchi sistemi che ricalcano "pratiche di proselitismo sindacale arcaiche"; e se illazioni non sono, l'estensore della predetta, ha l'obbligo giuridico, nella Sua qualità di Agente / Ufficiale di Polizia Giudiziaria di circostanziare dettagliatamente ogni episodio che rilevi penalmente ("pratiche intimidatorie che rasentano l'estorsione"), ogni elemento di cui è in possesso, identificare compiutamente ogni persona in grado di riferire circostanze rilevanti per la ricostruzione dei fatti e darne comunicazione all'A.G.

Per tale motivo signor Dirigente, esprimiamo solidarietà nei suoi confronti, perché appare essere Lei il soggetto della P.A. non nominato, che si sarebbe reso corresponsabile di tali pratiche, avendo il comunicato S.I.A.P. espressamente escluso il Signor Questore ed il Signor Vicario, unitamente ad altro/i soggetto/i non meglio indicati appartenenti ad uno degli altri sette sindacati di Polizia presenti a Torino.

Sarebbe auspicabile che si facesse chiarezza indicando i soggetti ai quali il comunicato effettivamente si riferisce, perché con tutta franchezza mi da fastidio che qualcuno possa anche solo pensare che il sottoscritto possa aver posto in essere le condotte cui il comunicato S.I.A.P. fa riferimento.

Per ciò che concerne le graduatorie di trasferimento, mi risulta che il S.I.U.L.P. sia da sempre favorevole alla loro istituzione, non per il solo Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, ma per tutti gli Uffici.

Infine prendiamo spunto dall'argomento per rilevare la nota positiva dell'inversione di tendenza che si è avuta ultimamente ove le richieste di trasferimento in entrata all'U.P.G.S.P. rispetto a quelle in uscita sono tornate ad essere prevalenti il che lascia presumere, al di là di quello che si vuol insinuare, che sia la componente Dirigenziale che quella sindacale hanno svolto, ciascuna per le proprie competenze, una politica gestionale e sindacale, che relativamente e comparativamente ad altri uffici, è nella generalità apprezzata dai colleghi.

Cordiali Saluti.

Torino, 17 maggio 2014.

Il Segretario Sezionale U.P.G.S.P.

           Marco de Rosa

 

 
< Prec.   Pros. >
reale_mutua_banner_300x200.jpg
convenzione_unimercatorum_siulp_2021.jpg

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi