Documento del Segretario Generale Provinciale Eugenio BRAVO a tutti gli iscritti Stampa E-mail
Scritto da Segreteria Provinciale Torino   

siulp_logo_nuovo.jpgSINDACATO ITALIANO UNITARIO LAVORATORI POLIZIA

Segreteria Provinciale Torino 

 

A TUTTI I COLLEGHI

 

Cari colleghi,

ieri 12 luglio, il Congresso Straordinario del Siulp di Torino mi ha rieletto Segretario Generale Provinciale del Siulp di Torino. Un impegno che conosco molto bene e che cercherò di onorare con passione e dedizione insieme ad un complessivo quadro dirigente rinnovato e fortemente motivato.

Un difficile periodo ha coinvolto la vita del nostro sindacato sottoponendolo ad un lungo e complesso Commissariamento, iniziato nel mese di dicembre 2012.

Un Commissariamento necessario che, suo malgrado, ha  condizionato e inevitabilmente ridimensionato l’azione rivendicativa del Siulp di Torino, notoriamente caratterizzata da  forti iniziative sindacali, comunicati rivendicativi e dichiarazioni pubbliche, nell’alveo della salvaguardia dei diritti dei poliziotti e per il miglioramento delle nostre condizioni di lavoro.

Dal legittimo confronto interno al Siulp, fondato su diverse concezioni inerenti al  cosa ed al come deve essere un sindacato forte ed efficiente, è scaturita  in modo chiaro ed indelebile la volontà della stragrande maggioranza dei rappresentanti degli iscritti al Congresso, che ha prediletto il rilancio dell’autorevolezza, credibilità e risolutezza del Siulp, nel solco di una storica continuità  rinnovata nelle idee e che punta alla crescita di nuovi  quadri dirigenti sindacali, con l’indispensabile apporto dei Quadri storici del Siulp di Torino.  

Se il confronto delle opinioni sulle quali si è concentrato il Siulp di Torino,  può essere degenerato sventatamente in uno scontro violento, aggressivo e fuorviante la realtà delle cose, tuttavia, la forza intrinseca degli anticorpi propri della democrazia  di un grande sindacato quale è il Siulp, riporta in ogni dove verità e chiarezza ed indica il percorso da seguire recuperando, con metodo, la serenità e la solidarietà tra i lavoratori, capisaldi imprescindibili di qualunque organizzazione sindacale.

Lo scontro ci lascia con delle ferite che si rimarginano. Ci lascia delle cicatrici che devono diventare un monito affinchè tutti rammentino  l’inutilità e soprattutto la negatività di uno scontro fratricida, quando questo va ben oltre il legittimo confronto sindacale.

In verità, al di là delle piccole o grandi divergenze e indipendentemente dalla maggioranza o minoranza, l’intelligenza e la lungimiranza dei Quadri del Siulp di Torino li sospinge verso l’unitarietà, la collaborazione e l’impegno sindacale, proprio di una grande unica famiglia.

Le divergenze sono il sale della democrazia e una volta eliminati senza appello i pregiudizi o i diktat personalistici, la sintesi delle diversità progettuali arricchisce e rafforza il nostro sindacato  rendendolo unito e compatto, pronto a combattere per tutti i poliziotti.

La difficoltà economica del Paese che si riverbera sui lavoratori, limita i mezzi di lavoro, demotiva i poliziotti e crea disagio sui loro posti di lavoro. Il nuovo Siulp che esce dal Congresso, rilancia la sua azione e con una serie di iniziative sindacali e di servizio, che metterà in campo, si protende per alleviare i  problemi dei poliziotti.

Sono convinto che il Siulp di Torino, come è nella sua storia, svolgerà ancora un ruolo importante e determinante nella difesa dei colleghi, a presidio dei loro diritti.

Con stima e amicizia.

Torino, 13 luglio 2013

                                         IL SEGRETARIO GENERALE PROVINCIALE

                                                                  Eugenio A. BRAVO

 
< Prec.   Pros. >
reale_mutua_banner_300x200.jpg
convenzione_unimercatorum_siulp_2021.jpg

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi