TORINO SIULP NEWS

siulp_logo_piccolo.jpg

DINIEGO SOLIDARIETA' VERSO FDO A SETTIMO TORINESE

 

siulp_logo_piccolo.jpg

LA CRITICITA' DEI NUOVI DISTINTIVI DI QUALIFICA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

ASSEMBLEA GENERALE SIULP - 22 MAGGIO 2019

 

siulp_logo_piccolo.jpg

PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI CITTADINI PIEMONTESI - CONFERENZA STAMPA CONGIUNTA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

ASSOLUZIONE ESPONENTI ANTAGONISTI - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

NUOVA OCCUPAZIONE DA PARTE DI ANTAGONISTI - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

ENNESIMA VIOLENZA SESSUALE - COMUNICATO STAMPA

 

siulp_logo_piccolo.jpg

DICHIARAZIONE SUL TASER - COMUNICATO STAMPA

 
Antonio MANGANELLI NUOVO CAPO DELLA POLIZIA Stampa E-mail
Scritto da segreteria provinciale 2012   

ANTONIO MANGANELLI NUOVO CAPO DELLA POLIZIA  

De Gennaro nominato capo di gabinetto dimanganelli01g.jpg Amato (Tratto da LASTAMPA.it).

Incarico prestigioso per il capo della polizia uscente, immediata la nomina di Manganelli

Sample ImageROMA
Gianni De Gennaro sarà il nuovo capo di gabinetto del ministro dell’Interno, Giuliano Amato. È questo l’incarico di prestigio al quale è stato inviato il prefetto nel giorno in cui il consiglio dei ministri si appresta a nominare il suo successore nella persona del vicecapo vicario, Antonio Manganelli. De Gennaro, quindi, sostituirà Carlo Mosca nel delicatissimo incarico al fianco del responsabile della sicurezza nazionale e resterà al ministero dell’Interno, proprio nel Palazzo che lo ha visto insediarsi sette anni fa come primo poliziotto d’Italia.
Il lungo periodo alla guida della Polizia di Stato era cominciato il 26 maggio del 2000, con la designazione da parte del Consiglio dei ministri. Lo scorso 20 giugno è stato il premier Romano Prodi a ribadire «completa e totale fiducia» nei confronti di De Gennaro e a preannunciare il cambio della guardia, riferendo alla Camera ed assicurando un avvicendamento «senza polemiche, in completo accordo tra il governo e il capo della Polizia, nel solo interesse del Paese», un rinnovo da effettuare «anche con l’accordo dell’opposizione». Poi, nella stessa serata, si era diffusa la notizia dell’iscrizione dello stesso De Gennaro nel registro degli indagati a Genova nell’ambito dell’inchiesta sul G8.Adesso, il prestigioso incarico.

De Gennaro è nato a Reggio Calabria il 14 agosto 1948. Dopo essersi laureato in giurisprudenza presso l’università La Sapienza di Roma, nel 1973 è entrato a far parte dei ruoli della Polizia; con il grado di commissario ha ottenuto il suo primo incarico alla questura di Alessandria. Nel 1975 è stato trasferito alla questura di Roma e assegnato alla Squadra mobile come dirigente della Sezione antinarcotici.Nel 1981 ha assunto la direzione della Criminalpol del Lazio, e nel 1984 è stato trasferito alla Direzione centrale della polizia criminale per dirigere prima il Nucleo centrale anticrimine, poi il Servizio centrale operativo. È stato promosso due volte per merito straordinario: la prima, nel 1980, quando fu protagonista in un conflitto a fuoco all’interno dell’Ambasciata belga di Roma; nel corso dell’operazione furono liberati trenta ostaggi minacciati da un pericoloso squilibrato che aveva già ferito gravemente un diplomatico. In quella circostanza gli fu attribuito il grado di vice questore aggiunto.
 
< Prec.   Pros. >
auto_giannini.png

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Torino Notizie

Città di Torino

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi