IL SIULP APPOGGIA "RETE DAFNE" UN AIUTO ALLE VITTIME DEL REATO Stampa E-mail
Scritto da segreteria provinciale 2012   

sos.jpgIL SIULP APPOGGIA "RETE DAFNE" UN AIUTO ALLE VITTIME DEL REATO

Il progetto Dafne è destinato alle vittime reato che abbiano sporto denuncia o querela. Il Pubblico ministero, il personale di Polizia Giudiziaria, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine che procedono a sentire una persona offesa possono informarla, una volta sporta denuncia o querela, della possibilità di rivolgersi alla rete Dafne.Qualora la persona offesa accetti o richieda assistenza, viene invitata a comunicare un recapito telefonico utile per essere contattata da un operatore della rete Dafne. Il Siulp-Torino invita i colleghi ad informare i cittadini vittime di reato di questa utile iniziativa. Clicca sull'icona e scarica la Brochure:pdf brochure_dafne
Gratuità: l'accoglienza e i percorsi specialistici della Rete Dafne sono interamente gratuiti.
Fase di Accoglienza: L’accoglienza è svolta da operatori dei seguenti servizi: -Associazione Gruppo Abele – Casa dei Conflitti -Associazione Ghenos -Centro di Mediazione del Comune di Torino -Dipartimento di Salute Mentale “G.Maccacaro” dell’AslTo 2.
L’operatore di uno dei Centri della rete Dafne, deputati agli incontri di accoglienza, riceve dalla Provincia di Torino i dati della persona, vittima di un reato, che ha fatto denuncia o sporto querela e desidera fruire del sostegno della rete Dafne e la contatta per fissare un appuntamento. Seguono i colloqui di accoglienza che hanno la funzione di:
-mettere in forma la domanda di aiuto rivolta alla rete Dafne ed orientare rispetto alle iniziative, ai servizi socio-sanitari e specialistici, presenti sul territorio, al fine di offrire una risposta quanto più tempestiva alle richieste esplicitate;
-decidere insieme la possibilità di proseguire con una delle forme di sostegno specialistico offerte dalla rete Dafne.
Soggetto capofila: Provincia di Torino – Assessorato Politiche Attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità Soggetti partner: Città di Torino – Assessorati Decentramento, Area Metropolitana, Famiglia, Salute e Politiche Sociali Azienda Sanitaria Locale TO2 – Dipartimento di salute mentale Giulio Maccacaro; Associazione Gruppo Abele Onlus Associazione Ghenos. Altri soggetti promotori e coinvolti: Procura della Repubblica di Torino. Soggetto finanziatore: Compagnia di San Paolo.
Per contattare la Rete Dafne:Segreteria Telefonica attiva 24 ore su 24 Tel. 011.5683686 Fax 011.501208
a cura di Salvatore Neglia Segretario Prov.le Siulp-Torino
 
< Prec.   Pros. >
reale_mutua_banner_300x200.jpg
auto_giannini.png
universit_rid.jpeg

contattaci.jpg

facebook.png
youtube.png

Statistiche di accesso

da martedì 15 maggio 2012: Contatore utenti connessi
da venerdi 4 dicembre 2015:
Utenti connessi